Yari Carrisi si scusa per la frase su Barbara d’Urso. La sorella della conduttrice: “Infame”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Aprile 2020 14:41 | Ultimo aggiornamento: 22 Aprile 2020 14:41
Yari Carrisi si scusa per la frase su Barbara d'Urso. La sorella della conduttrice: "Infame"

Yari Carrisi si scusa per la frase su Barbara d’Urso. La sorella della conduttrice: “Infame”

ROMA – Yari Carrisi torna sull’attacco sferrato a Barbara d’Urso.

Il figlio di Al Bano e Romina rettifica quanto dichiarato poche ore fa sul conto della conduttrice, spiegando che non era sua intenzione augurarle la morte, bensì si è trattato di un tentativo di voler esternare il suo dissenso nei confronti di una tipologia di programmi, proprio come quelli di cui è la padrona di casa, che sono dannosi per il pubblico.

“È ovvio che mi riferisco al programma e non alla persona fisica che ha dato il nome al programma.

Il tipo di show che non aiuta a vivere meglio ma è cattivo ed ignorante e si approfitta della gente e delle sventure delle persone, ed è ora di relegarlo al passato.

Da anni si è propagato in tutte le case d’Italia come un virus, ed è ora di chiudere il flusso negativo che emana.

Non è mai stata mia intenzione augurare la morte a nessun essere vivente ma esclusivamente augurarmi/ci la fine di un programma che ritengo dannoso” scrive Yari.

Scuse che però non sembrano essere state accettate dalla parte offesa.

La conduttrice di Canale 5, non si è espressa a riguardo se non condividendo sul suo profilo Twitter l’intervento della sorella in sua difesa.

Daniela d’Urso ha infatti etichettato quello che ha scritto Carrisi come una “frase palesemente infame” nel suo ultimo feed di Instagram. 

“Ringrazio tutti coloro che, sia pubblicamente che privatamente, mi/ci hanno regalato solidarietà e affetto.

Grazie a tutti, davvero. Col cuore. P.S. voglio ringraziare anche gli #zombiedellanima che hanno approfittato di una frase palesemente infame, per manifestare la loro infamia.

Purtroppo per loro, in questo profilo sono graditi solo commenti intelligenti, scritti da persone perbene, per cui mi è toccato cacciare un po’ di brutte persone, accompagnandole con un mio personalissimo #Isendyoulove e, naturalmente, da un gigantesco, liberatorio SALUTAMASSORETA!”.