Raoul Bova

Raoul Bova

ROMA – Raoul Bova è un attore, regista ed ex nuotatore italiano. Raoul Bova nasce a Roma il 14 agosto del 1971. Esordisce sul grande schermo nel 1992 con una piccola parte, scelto da Fiorenzo Senese, nel film Mutande pazze per la regia di Roberto D’Agostino. Molto attivo sui social (Raoul Bova Instagram), l’attore ottiene il suo primo ruolo da protagonista con il film del 1993 di Carlo Vanzina, Piccolo grande amore, in cui ha il ruolo di Marco, un maestro di surf che conquista la bella principessa straniera, interpretata da Barbara Snellenburg.

Nel 1996 è protagonista del cult diretto da Claudio Fragasso Palermo Milano solo andata, in cui ha ruolo del commissario “Nino Di Venanzio” e con il quale ottiene grande popolarità e successo a livello nazionale e internazionale e del film La lupa con Monica Guerritore, tratto dall’omonima novella di Giovanni Verga e diretto da Gabriele Lavia. Interpreta poi il ruolo del vice commissario Breda nella fiction La piovra 7 – Indagine sulla morte del commissario Cattani e successivamente quella del capitano dei carabinieri Roberto Di Stefano, detto Ultimo nell’omonima miniserie televisiva. Ha recitato accanto a Madonna in uno spot pubblicitario della Max Factor, dopo essere stato espressamente richiesto come attore dalla stessa cantante.

Raoul Bova altezza, film e ruoli negli Usa.

Raoul Bova è alto 181 centimetri. Nel 2002 comincia a lavorare negli Stati Uniti, in Avenging Angelo con Sylvester Stallone, nel 2003 in Sotto il sole della Toscana con Diane Lane e nel 2004 da co-protagonista in Alien vs Predator. Nel 2003 è protagonista insieme con Giovanna Mezzogiorno del film La finestra di fronte diretto da Ferzan Özpetek. Nel gennaio 2008 esce il film (campione d’incassi) Scusa ma ti chiamo amore, dove è protagonista per la regia di Federico Moccia. Nello stesso anno prende parte al film diretto da Giuseppe Tornatore, Baarìa, nelle sale nel settembre del 2009.

Nel febbraio 2010 torna nelle sale cinematografiche con il film Scusa ma ti voglio sposare. Dopo tanti lavori in tv e cinema, all’inizio del 2015 è ancora nelle sale con la commedia Sei mai stata sulla Luna?, diretta da Paolo Genovese e interpretata accanto a Liz Solari, Neri Marcorè e Sergio Rubini. Ad aprile è di nuovo al cinema, stavolta con un film drammatico: La scelta, diretto da Michele Placido, di cui è protagonista assieme ad Ambra Angiolini ed in seguito, nel mese di giugno, è di nuovo al cinema con una commedia, Torno indietro e cambio vita, diretta da Carlo Vanzina, ed interpretata accanto a Giulia Michelini, Ricky Memphis e Max Tortora.

Raoul Bova, fidanzata, matrimonio, figli, vita privata.

Precedentemente fidanzato con l’attrice Romina Mondello, nel 2000 ha sposato la veterinaria Chiara Giordano, figlia dell’avvocato matrimonialista Annamaria Bernardini de Pace. Dalla Giordano ha avuto due figli: Alessandro Leon (2000) e Francesco (2001). Nel 2013 la coppia si è separata, e, nello stesso anno, l’attore ha iniziato una relazione con l’attrice, showgirl e modella spagnola Rocío Muñoz Morales, conosciuta sul set del film Immaturi – Il viaggio. Il 2 dicembre 2015 a Roma è nata la loro figlia, Luna. Il primo novembre 2018 nasce la loro seconda figlia, Alma.

Raoul Bova è molto legato alla Sabina dove possiede una villa nei pressi di Rieti e un’abitazione di famiglia a Varco Sabino, dove il padre ha vissuto a lungo.

Leggi tutte le notizie su Raoul Bova

Ultime notizie su Raoul Bova