Ahmed Muftah El-Nazihi decapitato in stile Isis in Libia: foto-video sul web

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 novembre 2014 16:36 | Ultimo aggiornamento: 13 novembre 2014 17:01

IL CAIRO – Un’altra decapitazione dell’Isis arriva dalla Libia. La vittima è Ahmed Muftha El-Nazihi, un giovane volontario che combatteva tra le file dell’ex generale libico Khalifa Haftar. L’annuncio della decapitazione arriva dai miliziani di Ansar al Sharia, un gruppo affiliato all’Isis che ne segue le modalità e lo stile.

Nel video El-Nazihi appare terrorizzato mentre pronuncia la dichiarazione che i membri di un gruppo jihadista, parte di Ansar al-Sharia, che gli fa dire:

“Consiglio a quelli che erano con me di abbandonare le loro attività e tornare alle loro case o dovranno affrontare lo stesso destino: la decapitazione”.

Poi alcuni uomini incappucciati attorno al giovane hanno portato a termine la loro barbara esecuzione e mostrato la testa della vittima.

(Foto dal web)