Alix Tichelman, la “escort killer” accusata di aver ucciso anche il suo ex

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Luglio 2014 15:10 | Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2014 15:10
Alix Tichermann, la escort killer accusata di aver ucciso anche il suo ex

Alix Tichelman, la escort killer accusata di aver ucciso anche il suo ex

ROMA – E’ accusata di aver somministrato una dose letale di eroina al manager di Google Forrest Hayes. Ma ora la posizione di Alix Tichelman, già ribattezzata sui giornali la escort-killer si complica. La donna, infatti, è sospettata di aver riservato lo stesso trattamento mortale anche al suo ex fidanzato, Dean Riopelle, 53 anni,  proprietario del Masquerade, famoso locale musicale di Atlanta.

A inguaiare la escort sono una serie di coincidenze sinistre che col senno di poi spingono la polizia a rivedere il tutto: Riopelle è morto allo stesso modo, era fidanzato di Alix e solo qualche giorno prima, per una lite i due avevano dovuto chiamare la polizia.

La storia tra Alix e Riopelle dura un paio di anni. C’è l’anello di fidanzamento su Facebook e tutto sembra andare a gonfie vele. Ma poi esiste un’altra Alix, quella degli spettacoli hard e che vuole sfondare come modella fetish. Una sera i due litigano: lei chiama la polizia, dice che Dean Riopelle l’ha spinta con violenza a terra. Lui nega, spiega che lei è ubriaca e piena di pillole e che lui l’ha dovuta portare fuori da un locale dove stava esagerando. Alix a quel punto lo avrebbe minacciato: chiamo la polizia e dico che mi hai picchiato.

La polizia sente i testimoni e arresta lei. Qualche giorno dopo Riopelle muore per overdose di eroina. Ora a distanza di anni il caso del manager di Google. E quel sospetto della polizia: uno più uno fa due.