Angri, tenta di violentare una donna ma rischia il linciaggio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Giugno 2015 23:29 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2015 23:31
Angri, tenta di violentare una donna ma rischia il linciaggio

(Foto di repertorio)

ANGRI (SALERNO) – Ha tentato di violentare una donna nei bagni pubblici della villa comunale di Angri, in provincia di Salerno, ma per un soffio non è stato linciato dalla folla.

Venerdì 5 giugno, ci informa Daniela Faiella sul Mattino, un uomo di 37 anni ha aggredito e provato a stuprare una donna bulgara di 65 anni. Lei è riuscita a divincolarsi e ha messo in fuga l’aggressore, che è stato inseguito dai passanti per le vie del centro di Angri. Poco dopo è stato fermato dalla polizia.

Scrive Faiella:

5 x 1000

“Secondo una prima ricostruzione dei fatti la donna stava uscendo dai bagni pubblici della villa comunale quando si è trovata davanti il 37enne di Angri con i genitali scoperti. L’uomo ha manifestato subito le sue intenzioni ma la 65enne bulgara ha reagito, iniziando a gridare e ad attirare l’attenzione della gente che in quel momento si trovava in villa. A nulla è valso il tentativo dell’aggressore di darsi alla fuga e far perdere le sue tracce. È stato bloccato poco dopo dai vigili urbani”.