Antje Crapnik, la ninfomane di Monaco è morta per “troppo sesso”

Pubblicato il 10 Dicembre 2012 13:35 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2012 13:36

ninfomane-monaco-mortaMONACO DI BAVIERA – Antje Crapnik, la 47enne soprannominata la “ninfomane di Monaco”, è morta. La causa? Il troppo sesso. La donna, prosperosa e avvenente, era solita adescare uomini in strada per poi portarli in casa e sottoporli ad estenuanti maratone di sesso. Le sue vittime venivano ritrovate in condizioni di forte disagio.

La Crapnik, dopo essere stata denunciata diverse volte, come riporta il The Sun, era stata mandata in cura da uno psichiatra a causa della sua dipendenza dal sesso, senza però avere successo.

Antje è morta dopo una notte di sesso con un uomo conosciuto in un bar. L’uomo ha raccontato di aver bevuto una bottiglia di vodka con lei prima di fare sesso e ha aggiunto che nel corso della notte la donna ha fatto uso di cocaina. La mattina successiva ha trovato il suo corpo esanime. Ora la polizia è in attesa dei risultati dell’autopsia.