Asinara, l’isola dei cassintegrati: la protesta degli operai Vynils

Pubblicato il 15 Marzo 2010 12:29 | Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2010 12:29

Gli operai della Vynils di Porto Torres portano la loro battaglia nel carcere dell’Asinara, ormai ribattezzata “l’isola dei cassintegrati”. Dal 24 febbraio scorso vivono nelle celle che furono dei boss per avere risposte dal governo, dall’Eni e dal sindacato nazionale.

I centri di produzione del Pvc (polivinilcloruro) a Porto Torres, Porto Marghera e Ravenna sono fermi e la società è in amministrazione straordinaria da agosto.

«L’occupazione non è una vacanza», dicono in coro, «da quando siamo qui tutti parlano di noi e per questo restiamo a lottare».