Belgio, Femen a seno nudo protestano contro i ministri Ue (foto)

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 Marzo 2014 16:43 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2014 18:32

BRUXELLES (BELGIO) – Alcune attiviste Femen vengono arrestate dalla polizia in Belgio.

Le note femministe protestano contro il presidente russo Putin a margine della riunione del Consiglio dei ministri europei degli Esteri, indetto a Bruxelles per discutere dell’occupazione russa della Crimea.

Il movimento è stato fondato a Kiev nel 2008. Le ragazze sono poi diventate famose per la pratica di manifestare in topless. Uno degli obiettivi principali del movimento era quello di modificare l’immagine dell’Ucraina che ha all’estero, da paese meta di turismo sessuale. Da qui il desiderio mai portato a compimento, di diventare un partito politico. Dall’Ucraina poi, il movimento si è allargato in tutta Europa: parte delle militanti storiche, dopo ripetute minacce hanno infatti dovuto lasciare Kiev per trasferirsi in Francia.

(foto Epa/Ansa)