Governo fermo fermo a quota 308: la faccia di Berlusconi dopo il voto

Pubblicato il 8 Novembre 2011 17:25 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2011 17:51

ROMA – L’Aula della Camera ha approvato il Rendiconto generale dello Stato, con 308 voti favorevoli e un astenuto. Le opposizioni erano in Aula ma non hanno preso parte al voto. Bersani ha subito invocato le dimissioni di Berlusconi, che “non ha più la maggioranza”.

Sono undici i deputati di area centrodestra che non hanno partecipato al voto sul Rendiconto generale dello Stato, andando così di fatto ad aggiungersi alle opposizioni. Si tratta dei deputati del Pdl Roberto Antonione, Fabio Gava, Gennaro Malgieri, Giustina Destro, più Alfonso Papa (agli arresti domiciliari).

Assenti anche gli esponenti del gruppo Misto Calogero Mannino, Giancarlo Pittelli, Luciano Sardelli, Francesco Stagno D’Alcontres e Santo Versace. Si è invece astenuto Franco Stradella, del Pdl. Lo stesso Silvio Berlusconi aveva chiesto subito dopo la proclamazione dei risultati di poter consultare il tabulato con il resoconto ufficiale della votazione e controllare di persona i nomi dei “traditori”.

Foto LaPresse: