Brescia: esce dal lavoro all’alba, violentata in strada

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Febbraio 2015 21:26 | Ultimo aggiornamento: 27 Febbraio 2015 21:26
Brescia: esce dal lavoro all'alba, violentata in strada

Brescia: esce dal lavoro all’alba, violentata in strada

BRESCIA – Una ragazza italiana di 25 anni è stata aggredita e violentata nel retro del posto di lavoro. E’ accaduto nelle prime ore del mattino di venerdì 27 febbraio a Brescia, in via Orzinuovi. I carabinieri hanno fermato uno straniero 40 anni. A lanciare l’allarme sono stati alcuni passanti.

Erano da poco passate le 6 del mattino quando la giovane è stata aggredita e violentata. A lanciare l’allarme alcuni testimoni che hanno sentito le urla della ragazza, vista uscire da poco dal lavoro.

La giovane è stata portata in ospedale in codice giallo ed è stata sottoposta a tutti i controlli del caso per valutare se effettivamente sia stata stuprata. L’arresto del 40enne non è ancora stato convalidato. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Brescia che al momento mantengono il più stretto riserbo.