Bruciano genitali di un coetaneo di 19 anni con lanciafiamme fatto in casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Dicembre 2014 20:34 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2014 20:35
Bruciano genitali di un coetaneo di 19 anni con lanciafiamme fatto in casa

Jordan Powell e Jack Rouse

LONDRA –  Hanno bruciato i genitali di un coetaneo con un lanciafiamme fatto in casa: per questo due ragazzi inglesi di 18 e 19 anni, Jordan Powell e Jack Rouse, sono stati condannati a tre anni e mezzo di carcere.

La vicenda risale allo scorso aprile, ed è avvenuta ad Hereford, in Inghilterra. Un giorno i due ragazzi hanno fatto irruzione nella casa di un loro coetaneo e lo hanno legato con le mani dietro alla schiena.

A quel punto i due bulli hanno acceso il lanciafiamme, indirizzando il fuoco proprio tra le gambe del ragazzo, che ha riportato ustioni di terzo grado. 

“I due hanno fatto questa aggressione orribile con l’obiettivo di umiliare e terrorizzare la vittima”, ha detto il sergente della polizia che li ha arrestati.

Oltre alla violenza con il lanciafiamme i ragazzi hanno ammesso di aver rapinato un ragazzo di 17 anni.