Bryon Widner, naziskin pentito: cambia vita e si cancella i tatuaggi

Pubblicato il 28 Ottobre 2011 - 13:33 OLTRE 6 MESI FA

USA – Bryon Widner ha trascorso sedici anni come attivista skinhead per alcuni dei gruppi di estrema destra più violenti degli Stati Uniti, tra i quali la Vinlander Social Club Skinhead Gang. Ora, a 32 anni ha scelto di cambiare vita. Prima ha abbandonato la militanza, poi si è sposato, ha avuto una figlio e infine si è sottoposto a un lungo trattamento estetico per la rimozione dei numerosi tatuaggi con simboli di destra e di violenza.