Calciomercato Roma, Aquilani: “Non cerco un contratto paraculo, chi mi prende fa…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Luglio 2015 13:13 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2015 13:13
Alberto Aquilani (foto Ansa)

Alberto Aquilani (foto Ansa)

ROMA – “Sono sereno – dice, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Alberto Aquilani, in scadenza di contratto con la Fiorentina – mi godo la famiglia e mi alleno ogni giorno con un preparatore atletico. Non ho bisogno di un contratto che mi pari il culo per essere felice, meglio aspettare ed essere coinvolto in qualcosa in cui credo davvero. Voglia ne ho, tanta: gli altri riprendono e io sono fermo ma, ripeto, sereno”.

“Sono una persona intelligente e vedo che il calcio è cambiato, siamo in un’epoca diversa da quella dei contratti milionari – dice Aquilani – Ho guadagnato benissimo in tutta la carriera, i soldi non sono un problema e certo non una priorità. Negli ultimi anni ho sempre giocato con continuità, non solo sono integro ma nel pieno della maturità. Sono sempre andato d’accordo con chiunque, ho giocato con tutti gli allenatori delle grandi squadre in cui sono stato, non ho mai litigato con nessuno. Sono aperto a tutto, Italia o estero: chi mi prende fa un affare”.