Calendario Ryanair: tariffe bollenti, hostess piccanti

Pubblicato il 3 Gennaio 2012 10:33 | Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio 2012 10:33

ROMA – Tariffe “calde”, foto “piccanti”. Da quando Ryanair ha lanciato il suo nuovo calendario 2012, volare è diventata una questione “hot”. Foto piccanti di hostess in bikini per 12 mesi, un calendario finora parecchio venduto (i proventi vanno in beneficenza) ma che non ha lasciato indifferenti. Le casalinghe spagnole hanno protestato: l’iniziativa è chiaramente sessista. Sarà, ma non per le assistenti di volo: al casting se ne sono presentate 400 mentre le prescelte sono state solo 12. Proteste anche in Gran Bretagna, dove l’uscita del calendario è stata accompagnata anche da una pubblicità possibilmente ancora più esplicita: ragazza in reggiseno e dito in uno slip. E lo slogan: “Tariffe, e assistenti di volo, calde”. Frasi e ammiccamenti simili anche in Italia, dove la pubblicità era accompagnata da questa frase: “Tariffe bollenti e hostess piccanti”. Proteste ufficiali? Nessuna.