Chat room: dove nudi di mamme, fidanzate, figlie si scambiano come figurine sul web

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 gennaio 2018 13:17 | Ultimo aggiornamento: 5 gennaio 2018 13:40
porno-room

Chat room: dove foto di mamme, fidanzate, figlie si scambiano come figurine

ROMA – Chat room: dove nudi di mamme, fidanzate, figlie si scambiano come figurine sul web. C’è un luogo più segreto di altri nel vasto mondo del web dove si possono scambiare immagini di mamme, figlie, fidanzate in atteggiamenti intimi, rubate per lo più o senza il loro consenso.

Come figurine di un album Panini aggiornato alla ordinaria depravazione a basso costo dei nostri giorni: “Scambio foto della mia moglie matura per qualche fidanzatina giovane”, scrive infatti un utente di queste sudice stanze segrete, o “room”, piattaforme di condivisione file nelle chat e nei forum dei siti hard.

Le camere in questione forniscono il servizio di chat con gli altri utenti, una password, senza bisogno di inutili registrazioni o spiacevoli controlli: velocità e riservatezza, e chi se ne frega se il materiale barattato è illecito, se le dirette interessate sono consenzienti o minorenni. L’unica richiesta per entrare nel club è la reciprocità: se non contribuisci, se non metti foto anche tu e non ti limiti a prendere, presto sarai bannato. Un caso da manuale di solidarietà pelosa.

Succede anche che i moderatori delle pagine, sempre nell’anonimato, cancellino alcuni file perché “abbiamo scoperto che è stata avviata una procedura legare” sulla persona presente nello scatto. “Ragazzi non postate più foto di Federica perché c’è una denuncia”, scrive qualcuno. Ma il motivo dell’avvertimento non è di certo morale né la paura di finire nei guai: “Se la dovete scambiare, fatelo in un altro luogo. Non voglio che la pagina con oltre 300 utenti venga cancellata”. Denuncia o meno, nulla ferma la permuta erotica: “Vieni in quest’altra piattaforma”, invita un utente coperto da pseudonimo. (Il Giornale.it)