Coppia di Ischia, l’intervista del ragazzo alle Iene: “Ecco la vera storia del video…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 febbraio 2014 9:11 | Ultimo aggiornamento: 9 marzo 2015 17:22
Coppia di Ischia, l'intervista alle Iene

Coppia di Ischia, l’intervista alle Iene

ROMA – Telecamera bassa e passamontagna, Giulio Golia delle Iene è riuscito ad intervistare il protagonista, a sua insaputa, del filmato hard di Ischia. Di cosa stiamo parlando? Di un video pubblicato negli scorsi giorni in rete che ritrae una giovane coppia di Ischia mentre fa sesso. La notizia, prima pubblicata da un giornale locale, è poi diventata un vero e proprio caso nazionale. Prima si pensava ad una ritorsione del ragazzo dopo esser stato lasciato dalla ragazza ma, come lui spiega nell’intervista, i fatti sono andati diversamente:

Non esci più di casa?

Questo fatto ci ha stravolto la vita.

Tu, per i media, sei il cattivo…

Questo video non era del tutto privato, noi ci siamo iscritti in una chat e ci avevano garantito che questo video sarebbe rimasto privato. Era una decisione consensuale di tutti e due quella di partecipare alla chat.

Voi vi siete lasciati?

No, assolutamente. Lei non mi ha tradito e io non ho pubblicato nessun video, c’è una terza persona che lo ha pubblicato.

A quando risale questo video?

Ad un anno fa, c’è qualcuno che lo ha salvato e poi lo ha pubblicato. Ci sta distruggendo la vita. Lui ci ha provato con la mia ragazza e per ripicca ha pubblicato il video. La mia ragazza è molto corteggiata..

Come funziona questa video-chat?

Chiunque può partecipare, entri live e fai una video chat e puoi decidere di oscurare la visione all’Italia e per questo eravamo tranquilli. E poi viene pagato con dei soldi virtuali a seconda di quello che fai.

Alla fine quanto avete incassato? 

100 euro, ma non era per i soldi che lo abbiamo fatto. Era solo un gioco erotico. Eravamo sicuri che nessuno lo avrebbe mai fatto girare in Italia. Siamo stati molto superficiali.

Come state vivendo ora?

Da quando è stato pubblicato il video è cambiata la nostra vita, noi viviamo in una piccola realtà. Siamo stati sputtanati, tutti non fanno che parlare di questa cosa. Parlano male della mia ragazza, dicono che io sono uno stronzo. Viviamo chiusi in casa.

E adesso?

Ci trasferiremo, probabilmente all’estero. Tu non ti rendi conto in che paese viviamo.

Lei come sta?

Attacchi di panico, d’ansia. Ho paura per lei, cercherò di stargli vicino.

Avete fatto denunce?

Sì, denunceremo tutti. C’è tanta gente che vuole diffondere il video, ma io denuncerò tutti.

Cosa diresti a chi ha pubblicato il video?

Spero di rovinargli la vita come lui l’ha rovinata a noi, legalmente ovviamente.

Guarda l’intervista