Corigliano Calabro, prostitute fanno rissa per un pezzo di statale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 ottobre 2014 19:55 | Ultimo aggiornamento: 9 ottobre 2014 19:56
Corigliano Calabro, prostitute fanno rissa per un pezzo di statale

Corigliano Calabro, prostitute fanno rissa per un pezzo di statale (foto Ansa)

CORIGLIANO CALABRO – Quel pezzo di strada lo volevano tutte: era un pezzo di statale che evidentemente portava molto lavoro (e quindi molto denaro). Ma, come molti casi in cui non si trova una soluzione verbale, è finita a botte.

E così una serie di prostitute che si contendevano il “posto di lavoro” lungo la statale 106 nel corso di una vivace discussione degenerata in una rissa per la quale vengono arrestate dai carabinieri. Protagoniste dell’episodio, a Cassano allo Jonio, cinque prostitute originarie dell’Est Europa.

Le cinque donne hanno riportato nella rissa lesioni giudicate guaribili tra i cinque ed i dieci giorni. Le prostitute sono state successivamente rimesse in libertà per mancanza di esigenze cautelari.

Il sito Paese24 dà maggiori dettagli sulle contendenti:

Le cinque ragazze (due rumene, una serba, una bulgara un’albanese tutte domiciliate a Corigliano), giovanissime, tra i 20 e i 26 anni

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other