Quarantenni con ventenni: la donna “cougar” è realtà anche in Italia

Pubblicato il 20 Luglio 2011 18:01 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2011 18:01

ROMA – Le chiamano donne “cougar”, donne “puma”: sono le signore più o meno giovani che preferiscono accompagnarsi a ragazzi di diversi anni meno maturi di loro. Sulla scia di Demi Moore, Sharon Stone, Susan Sarandon, la tendenza è arrivata anche in Italia.

A Roma e Milano, secondo il portale CougarItalia.com, il 68 e 72 per cento delle donne sono disposte a provare almeno una volta una relazione con un compagno sensibilmente più giovane.

Le donne “cougar”sono per lo più quarantenni, ma la loro età può variare dai 30 e i 55 anni. Spesso hanno alle spalle uno o più matrimoni e tanta esperienza. Hanno abbandonato le tradizionali relazioni per cercare di conquistare il maggior numero possibile di giovani ragazzi.

Per farlo alcune di loro scelgono internet: sui siti specializzati possono conoscere uomini più giovani di loro. Lo stesso vale per i giovani maschi: online possono possono trovare una donna cougar e assaporare l’ebbrezza di una relazione con lei.

I ragazzi che frequentano le donne mature lo fanno perché in loro trovano non solo un fisico ancora molto gradevole e ricco di sex-appeal, ma anche esperienza, fantasia e sicurezza. Nel mondo dello show-biz di cougar, puma con attitudini a “cacciare” le prede più giovani, ve ne sono state e ve ne sono innumerevoli. Anche Sharon Stone, Halle Berry, Cameron Diaz e Mariah Carey vantano un passato da estimatrici di uomini più giovani.

“Facciamo oggi quello che gli uomini hanno sempre fatto: frequentare partner che hanno la metà dei nostri anni” spiega Isabella, cougar di 42 anni che sul sito www.cougaritalia.com ha realizzato il sogno di conoscere uomini giovanissimi a loro volta desiderosi di conoscere donne mature. “Ho conosciuto — prosegue Isabella — un ragazzo di 28 anni fantastico ed è come se fossi rinata: lui mi fa sentire giovane e spensierata”.