Donne, turismo sessuale: caccia al “big bamboo” nei Caraibi e in Africa

Pubblicato il 11 Febbraio 2013 17:28 | Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio 2013 17:29
Donne, turismo sessuale: caccia al "big bamboo" nei Caraibi e in Africa

Foto Lapresse

ROMA – Alle donne piace…big bamboo. Pare infatti che le donne prediligano i Paesi caraibici per le vacanze “da acchiappo”. Le mete preferite per questo “turismo sessuale” sono Giamaica, Barbados e Santo Domingo. Secondo una orma celebre “leggenda metropolitana” le donne che si recano nei Caraibi sono attratte dal “big bamboo”, come volgarmente viene chiamato il pene dei ragazzi d’ebano che abitano queste isole.

Tra le mete preferite dalle turiste ci sono anche l’Europa del Sud, alcune zone dell’Africa e altre dell’Asia.

I Paesi mediterranei dell’Europa (Italia, Spagna, Grecia) conservano evidentemente ancora quel fascino dettato dalla nomea del maschio “latino”, focoso e passionale.

In Africa le mete preferite sono Gambia, Kenya and Senegal. Qui, come nei Caraibi, è più facile per signore anche attempate trovare giovani virgulti che, dietro pagamento, possono soddisfare le loro fantasie sessuali.

In Asia invece le donne prediligono Bali: qui, infatti, esiste la figura del Kuta Cowboys. Chi sono questi “cowboys”? Piccoli dodicenni che, nel pieno della loro esplosione ormonale, soddisfano soprattutto signore e signorine giapponesi.