Ebola, forse anche i guariti infettano a tempo: sesso e latte materno

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 ottobre 2014 16:56 | Ultimo aggiornamento: 13 ottobre 2014 16:56
Ebola, forse anche i guariti infettano a tempo: sesso e latte materno

Ebola, forse anche i guariti infettano a tempo: sesso e latte materno

ROMA – Guariti dal virus Ebola ma potenzialmente ancora contagiosi. Portatori sani, insomma, anche se per un periodo limitato di tempo. E solo limitatamente a sperma e latte materno.

Virus Ebola ancora ”vitale è stato isolato nello sperma umano fino a 7 settimane dopo la guarigione” afferma il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) nel report su Ebola datato 6 ottobre. Serbatoi di virus Ebola, si legge nel report, ”sono stati individuati nel latte materno e sperma dopo la scomparsa del virus dal sangue”.

Da qui a dire che ci sia un rischio contagio ovviamente ce ne corre. Mancano ancora troppi dati, non c’è una sufficiente casistica.