Effetto Angelina Jolie: donne si fanno asportare il seno per paura del cancro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Maggio 2014 0:45 | Ultimo aggiornamento: 23 Maggio 2014 0:46
Effetto Angelina Jolie: donne si fanno asportare il seno per paura del cancro

Angelina Jolie (Foto Lapresse)

LONDRA – Lo chiamano “effetto Angelina Jolie“: da quando l’attrice americana ha annunciato, di essersi fatta asportare entrambi i seni perché soggetta ad un altissimo rischio, a livello genetico, di ammalarsi di tumore mammario, moltissime donne hanno seguito l’esempio e si sono sottoposte alla doppia mastectomia. Anche quando il rischio che correvano era molto basso, sottolinea il Daily Mail. 

Molte di queste donne non hanno una storia familiare di tumori né una predisposizione genetica. Così finiscono per essere trattate in modo eccessivo e possono soffrire di danni a lungo termine, compresi ritardi nella diagnosi del cancro.

Nella popolazione, in media, il rischio di tumore al seno (quello che per la Jolie era di oltre l’87%) è del 12,5%. Studi recenti, però, hanno rilevato che due terzi delle donne che ha avuto entrambi i seni asportati dopo una diagnosi di tumore non aveva ragioni mediche per farlo. Loro, infatti, non avevano mutazioni nei geni BRCA 1 e BRCA 2, come Angelina Jolie.

Le donne con queste due mutazioni genetiche erano solo il 10% del campione osservato dallo studio citato dal Daily Mail, condotto negli Stati uniti dall’Università del Michigan e pubblicato sulla rivista JAMA.