Elizabeth Starr, pornostar inglese: “Il mio seno extra-large mi ha quasi ucciso”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 gennaio 2014 12:54 | Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2014 12:56
Elizabeth Starr, pornostar inglese: "Il mio seno extra-large mi ha quasi ucciso"

Elizabeth Starr

LONDRA – Elizabeth Starr, pornostar inglese, vive con la paura costante che il suo seno extra-large possa ucciderla.

“Ho rischiato di morire tre volte. Vivo con la preoccupazione di essere colpita da infezioni o coaguli di sangue, ha rovinato la mia vita – ha raccontao al Daily Mail  – Sono vittima di un esperimento e ne sto ancora pagando le conseguenze”.

La pornostar si era sottoposta all’intervento chirurgico, nel 1999, per lanciare la sua carriera, mentre adesso questo tipo di operazione non è più legale. “Pochi giorni dopo l’intervento il mio seno destro era rosso e gonfio. Io mi sentivo debole e tremolante. Il chirurgo mi tagliò un pezzo di tessuto dal seno, pensando che fosse infetto. L’infezione però si estese gradualmente e fece un buco nel seno, il dolore era insopportabile”.

Elizabeth ha speso circa 200mila sterline in operazioni di chirurgia ricostruttiva, anche se i medici le hanno consigliato l’asportazione totale dei seni: “Negli anni ho messo e tolto un sacco di impianti per far diventare il seno destro della stessa misura di quello sinistro. Sono stata ricoverata per crisi respiratoria e ho rischiato di morire per ben tre volte”.