Fano, arrestato per pedofilia il portavoce del vescovo

Pubblicato il 13 Luglio 2012 18:51 | Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2015 16:36

Fano, Arco di AugustoFANO (PESARO URBINO) – Uno scandalo per pedofilia irrompe nella diocesi di Fano: il portavoce del vescovo, don Giangiacomo Ruggeri, è stato arrestato dalla polizia per presunti abusi su una tredicenne. Don Ruggeri, 43 anni, è parocco della Chiesa di Santa Maria in Orciano, e portavoce di mons. Armando Trasarti.

“Una notizia sconvolgente, un fulmine a ciel sereno” per i fedeli della provincia di Pesaro e Urbino. Don Ruggeri è stato rinchiuso nel carcere di Villa Fastiggi, a Pesaro, in isolamento. Nessun commento sull’indagine da parte del procuratore Manfredi Palumbo, neé del questore Italo D’Angelo. Entrambi dicono di voler rispettare il “segreto istruttorio”.

Don Ruggeri, originario di Fossombrone, è giornalista pubblicista, e svolge anche l’incarico di direttore dell’Ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali. Il vescovo di Fano, mons. Trasarti, ha sospeso don Ruggeri da ogni ministero pastorale. All’Ansa ha scritto parole di “sconcerto e dolore per la gravità dell’accaduto”, offrendo “piena solidarietà a chi è stato oggetto di abuso”.