Federica Pellegrini e “Tacco 11”: un sogno sexy che diventa un bar

Pubblicato il 21 Dicembre 2011 12:50 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2011 12:53

SPINEA (VENEZIA, 20 DIC – Un anno fa aveva confessato senza imbarazzo davanti alle telecamere il suo pensiero più trasgressivo, un rapporto sessuale con i tacchi a spillo consumato negli spogliatoi, e quel sogno l’ha trasformato in una avventura imprenditoriale, un american bar dal nome più che allusivo, ”Tacco 11”.

Per festeggiare l’inaugurazione del locale avvenuta ieri 20 dicembre si è  riunita a Spinea l’intera famiglia Pellegrini: il papà Roberto, che per questa sfida coraggiosa in tempo di crisi ha lasciato il bancone del bar di un famoso albergo in laguna, la mamma Cinzia, che ha abbandonato la segreteria di una piscina, e il fratello Alessandro, al quale si deve la scelta per il locale del numero 11, l’equivalente di 7 più 4, il 74 strappato ad una sofferta maturità.

Federica si presenta al taglio del nastro del suo locale (è suo il logo scelto, una scarpa rossa dal profilo molto femminile e dal tacco altissimo) al braccio del nuovo amore, Filippo Magnini. Sandali argento glitterati con plateau dal tacco vertiginoso, un lungo cappotto scuro a coprire un tubino nero, la campionessa sembra non aver ancora digerito l’abbandono dell’ex allenatore Federico Bonifacenti. ”Non sono stata io a lasciare Bonifacenti – puntualizza – è stato piuttosto lui a lasciarmi, dopo una discussione, una di quelle che capitano in ogni buona famiglia”.

E con un sorriso ammette: ”Avrei preferito non dover fare il nuovo cambiamento tecnico. Sono rimasta male per l’addio di Bonifacenti perché non me lo aspettavo”. Archiviato un 2011 che le ha regalato i due ori di Shanghai e un nuovo compagno al fianco, Federica sembra molto sicura dei passi da compiere per raggiungere l’obiettivo di Londra 2012 insieme al nuovo tecnico Claudio Rossetto. ”Farò la strada per arrivare a Londra – chiarisce, confidando di non essere mai stata, neppure in vacanza, nella capitale inglese – che reputo più giusta per me”. Rossetto, aggiunge, ”ha un metodo di allenamento molto vicino a quello di Alberto Castagnetti. E’ a quello che mi rifaccio ogni volta”. Dopo un Natale in famiglia e un fine d’anno insieme a Filippo, Federica il 27 sarà già a Roma per allenarsi. Il nuovo inizio in una città diversa da Verona non rappresenterà anche una svolta nella sua vita sentimentale.

”Con Filippo non andremo a convivere – confida – .Ognuno avrà i propri spazi”. La nuotatrice non cita mai direttamente l’ex fiamma Luca Marin, ma fa capire cosa non rimpiange di lui proprio elencando le qualità di Magnini. ”Con Filippo ho trovato la comunicazione – racconta . E’ una macchinetta, quando lo accendi va e non smette di parlare. Ma per fortuna con lui si può parlare di tutto, non solo di sport”.

Le immagini dell’inaugurazione di “tacco 11” (foto LaPresse):