Amburgo, a seno nudo vestite da naziste: Femen contro lo sfruttamento sessuale

Pubblicato il 11 Giugno 2012 16:23 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2012 16:23

AMBURGO (GERMANIA) – Dopo aver protestato all‘inaugurazione di Euro 2012 a Varsavia come sempre a seno nudo, le Femen hanno organizzato una nuova azione dimostrativa. Il collettivo femminista ucraino, questa volta ha scelto il distretto a luci rosse di Amburgo, una delle città preferite da Adolf Hitler. Le Femen hanno manifestato con il corpo coperto di svastiche e di baffi che richiamano appunto il dittatore della Germania nazista.

Le Femen hanno così voluto sottolineare come lo sfruttamento sessuale che nel distretto a luci rosse la fa da padrone, sia praticamente una manifestazione di neonazismo.

Per questo le manifestanti ucraine sono scese in strada con il seno nudo, il corpo dipinto e dei falli di plastica e giocattoli sessuali attaccati all’inguine. Le manifestanti hanno marciato dalla Spielbudenplatz ad Herbert Street gesticolando”saluti nazisti”, urlando “la schiavitù sessuale è fascismo” e mettendo in scena una posa militare.