Filma la mamma che fa sesso con il compagno. Lei lo prende a pugni e finisce a processo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Maggio 2015 10:30 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2015 10:30
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

ROVIGO – Una donna residente a Lendinara, in provincia di Rovigo, è stata rinviata a giudizio e comparirà a processo, come racconta Rovigo Oggi, per rispondere di ingiurie, bestemmie e maltrattamenti nei confronti del figlio, minore di 14 anni.

A scatenare la rabbia della donna, secondo l’accusa, un video amatoriale girato dal ragazzo mentre la madre faceva sesso col compagno. Video salvato in una pen drive e che, malgrado le richieste della madre, non è mai stato riconsegnato. Scrive il Gazzettino:

Un rifiuto che ha scatenato la rabbia della donna che si è scagliata sul ragazzino prendendolo a pugni e spedendolo all’ospedale.
La donna è stata rinviata a giudizio per rispondere di maltrattamenti. Perchè oltre a quell’episodio il ragazzino sarebbe stato vittima di continue offese e minacce, anche da parte del compagno della madre. Il tredicenne è parte civile nel processo.