Le foto del drone americano catturato in Iran

Pubblicato il 9 Dicembre 2011 15:00 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2011 14:40

TEHERAN – Un drone americano è stato mostrato dalla tv iraniana l’8 dicembre. Appare praticamente intatto e quindi, con ogni probabilita’, non si e’ schiantato e non e’ stato abbattuto: e’ stato ‘dirottato’; ma mentre c’e’ chi gia’ sostiene che forse c’e’ lo zampino dei russi, a Washington il problema principale sembra essere il fatto che gli iraniani, e i loro alleati, ora possono studiarsi con calma una delle tecnologie militari americane piu’ sofisticate e segrete.

E gli iraniani, che ne sono ben consapevoli, hanno subito colto l’occasione per provocare il Pentagono: ”Gli esperti militari sanno molto bene quanto siano preziose le informazioni contenute in questo drone”, ha affermato all’agenzia Fars il generale Amir Ali Hajizadeh, capo delle Forze Aeree delle Guardie della Rivoluzione islamica iraniana.

Secondo le indicazioni, si tratta di un Sentinel Lockheed Martin RQ 170 stealth, uno dei piu’ avanzati aerei senza pilota della flotta militare americana; utilizzato anche per sorvegliare il compound in Pakistan dove si nascondeva Osama bin Laden, prima che venisse ucciso nel blitz dei Navy Seals, lo scorso primo maggio. E’ pressoche’ invisibile ai radar, ed e’ anche dotato di un sistema di autodistruzione, proprio per evitare situazioni come questa, ma che evidentemente in questo caso non ha funzionato.

Gli iraniani hanno affermato di averlo ”costretto” ad atterrare il 4 dicembre nei pressi della citta’ di Kashmar, a circa 225 km dal confine con l’Afghanistan.