Foto hard rubate e messe su Fb e Whatsapp, sedicenne lascia la scuola a Prato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Novembre 2013 15:39 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2015 15:16

Foto hard rubate e messe su Fb e Whatsapp, sedicenne lascia la scuola a PratoPRATO – Autoscatti in posizioni ammiccanti e un video che la ritrae in atteggiamento osé. Ma le immagini che dovevano restare riservate, sul suo telefonino, sono finite sul web e per la ragazza, una sedicenne studentessa di Prato, è cominciato un incubo di sfottò e offese, tanto da costringere i genitori a ritirarla dalla scuola che frequenta.

I genitori della sedicenne, che frequenta un istituto superiore a Prato, si sono rivolti alla questura e ora la polizia postale potrebbe risalire a chi ha diffuso le foto e il video. La ragazza ha raccontato che qualcuno, a scuola, avrebbe rubato le foto e il video in un momento in cui lei aveva lasciato incustodito il suo cellulare.

Le immagini sono state poi diffuse attraverso i canali di Whatsapp e facebook. La sedicenne sarebbe stata offesa e presa in giro dai compagni al punto che la direzione scolastica avrebbe suggerito ai genitori di ritirarla da scuola.