Gb, boom di prestazioni sessuali per pagare il taxi

di Filippo Limoncelli
Pubblicato il 3 Aprile 2014 13:27 | Ultimo aggiornamento: 3 Aprile 2014 13:28
Boom di prestazioni sessuali per pagare il taxi

Boom di prestazioni sessuali per pagare il taxi in Inghilterra

LONDRA – Il Daily Mail pubblica un articolo-denuncia riguardo il comportamento di alcuni clienti di taxi (soprattutto donne) che si “offrono” ai taxi-driver per evitare di pagare le tariffe.

Un uso che pare piuttosto radicato visto che una delle imprese che gestiscono il trasporto privato inglese ha minacciato i tassisti che accettino questo tipo di “moneta” con il ritiro della licenza.

Un tassista su tre, secondo il Daily  Mail, ammette che questa pratica è piuttosto comune. “Non mi sorprende affatto – ha spiegato un tassista -. E’ molto comune per le ragazze a chiedere se possono pagare con un atto sessuale quando sono a corto di soldi”.