Gb, pedofili a Westminster? Ma teste chiave non è credibile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Settembre 2015 9:45 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2015 9:45
Gb, pedofili a Westminster? Ma teste chiave non è credibile

Gb, pedofili a Westminster? Ma teste chiave non è credibile

LONDRA – L’inchiesta sul presunto giro di pedofili tra i politici di Westminster tra gli anni ’70 e ’80 potrebbe essere presto archiviata. Il teste chiave, Nick, non è attendibile. Le sue dichiarazioni sugli abusi sessuali subiti e sull’omicidio di 3 ragazzini non hanno trovato riscontri e ora la pressione su Scotland Yard per chiudere il caso è alta.

Il Daily Mail scrive che Nick lo scorso anno era apparso dal nulla e aveva riferito di essere stato vittima di abusi. L’uomo. un manager con una vita normale, era sembrato un test credibile e le indagini erano iniziate dai suoi racconti. Nick aveva raccontato che un autista lo passava a prendere e portava lui e altri ragazzini al Dolphin Square nel centro di londra, dove ha subito abusi sessuali e dove ha assistito all’omicidio di tre ragazzini.

La polizia però non è stata in grado di trovare fondamento nelle accuse del teste, la cui credibilità dopo un anno di indagini costate oltre 1 milione di sterline è stata ora messa in dubbio. Scotland Yard al momento non ha confermato che le indagini hanno portato ad un nulla di fatto, né ha commentato la dichiarazione di Nick come testimone inattendibile, ma l’indagine sembra destinata ad arenarsi.