Google, ricerche notturne: porno, suicidio, alieni, sintomi medici…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 luglio 2015 16:41 | Ultimo aggiornamento: 9 luglio 2015 16:42
Google, ricerche notturne: porno, suicidio, alieni, sintomi medici...

Un grafico che mostra i picchi di contatti su Google

ROMA – Pornografia, vibratori, suicidio, alieni e malattie mortali: ecco cosa cercano su Google gli internauti notturni. Qualcosa di ben diverso dalle parole cercate di giorno, come notizie, tempo, adozioni di animali domestici e videogame.

La fotografia degli utenti del web di notte e di giorno arriva dal New York Times che ha analizzato i dati di Google Analytics. Ne è venuta fuori una polarizzazioni di abitudini quasi inquietante. Di notte chi compulsa i motori di ricerca lo fa per angosce che vanno dal timore di avere malattie mortali alla depressione che spinge al suicidio, oppure cerca intrattenimenti erotici sul web.

I comportamenti meno “borderline” sono quelli di chi su Google cerca Facebook o le previsioni meteo ma non è abbastanza lucido per digitare correttamente la parola, e si lascia andare ai refusi. Una sola conclusione: se di notte si viene presi da qualche pensiero angosciante o sconfortante almeno ora si saprà che non si è soli. Il popolo di aspiranti suicidi sul web di notte è più affollato che mai.