Gran Bretagna, sesso troppo rumoroso: condannata a due settimane di carcere

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 giugno 2015 19:37 | Ultimo aggiornamento: 1 giugno 2015 19:37
Sesso troppo rumoroso: condannata a due settimane di carcere

Gemma Wale (Foto da Facebook)

LONDRA – Sesso troppo rumoroso: per questo è finita in carcere Gemma Wale, inglese di 23 anni di Small Healt, alla periferia di Birmingham.

Per diverse settimane i vicini di casa le avevano provato a chiedere in tutti i modi di non urlare durante gli amplessi, racconta il Daily Mail. Invano.

Non erano serviti a nulla neppure gli avvisi affissi nell’androne del palazzo in cui Gemma vive. Così alla fine la donna è stata denunciata dai vicini di casa ed è finita in tribunale.

5 x 1000

Per le sue “grida e urla ad un livello di rumorosità oltre il limite del tollerabile” durante un rapporto sessuale dello scorso gennaio (per altro durato solo dieci minuti, riferisce il Mail) Gemma è stata condannata a due settimane di carcere. “Comportamento antisociale”, l’ha definito il giudice.