Grande Fratello: una torta per Valentina, un messaggio aereo per Ilenia

Pubblicato il 3 Febbraio 2012 19:57 | Ultimo aggiornamento: 3 Febbraio 2012 19:57

Valentina riceve la torta

ROMA – Spente le telecamere della diretta nella Casa di Cinecittà, la tensione è rimasta alta con la scia delle liti tra Ilenia e Floriana e soprattutto dopo l’uscita di Chiara. Toni alti tra Gaia e Amedeo: la romana ha aggredito verbalmente il coinquilino accusandolo di non essere capace di comportarsi da uomo, di essere falso e senza personalità. La grande famiglia è spaccata a metà: Franco, Amedeo, Armando, Vito, Gaetano, Ilenia contro Floriana, Enrica, Fabrizio, Kevin e Gaia. Con gli altri – Martina, Sabrina, Valentina e Giusy – che cercano di muoversi senza fare troppo rumore tra un discorso e l’altro.

Nel caos e tra mille tensioni, trova spazio la love story tra Vito e Sabrina: i due ragazzi si sono ritrovati e sembrano essere tornati ad essere molto più che amici.

Torta e emozioni per Valentina

L’aveva detto a pochi coinquilini che l’1 febbraio avrebbe festeggiato il suo 23esimo compleanno, Valentina, confidandosi con Fabrizio gli aveva confidato che quel giorno, per lei, è legato ad un brutto ricordo. I ragazzi però non hanno voluto far passare inosservata la ricorrenza: Floriana, aiutata da Enrica e con la complicità delle altre ragazze, ha preparato una torta e, a mezzanotte, la sorpresa. Valentina è uscita dal Confessionale e ha trovato tutti i suoi coinquilini intorno al tavolo con torta e candeline accese. La ragazza è scoppiata a piangere ripetendo che mai era stata festeggiata così “con tanto affetto”. Il ghiaccio è sciolto, finalmente la bella pugliese è riuscita ad aprirsi senza più timori e senza più scudi: ha parlato del suo passato, del brutto rapporto con il padre e delle difficoltà che la mamma ha dovuto superare per non farle mancare nulla.

Messaggi aerei per i ragazzi

L'aereo sopra la casa del Grande Fratello

L'aereo sopra la casa del Grande Fratello

Una settimana di grandi movimenti nel cielo di Cinecittà. Una serie di aerei con messaggio a seguito hanno rallegrato gli animi dei ragazzi. “Ile e Vito Amici veri, non per gioco. I fans”: per la modella romana e il bel pugliese che si abbracciano, ringraziano i fans e non mancano di polemizzare sul “non per gioco” un evidente pettegolezzo delle comari. Poi ancora “Flo sono con te. TVB vinci. Poggi e i fans”: è il messaggio che arriva da un ex coinquilino a Floriana. La firma è evidente quella di Filippo che, da fuori, segue la sua amica astrologa regalandole un carico di energia.

Improvviso e molto commentato anche l’aereo arrivato per Ilenia: “Ile ho in mente solo te. Ti aspetto. Rudolf”. Tutti di corsa in giardino e il primo commento urlato dalla bella romana “ti voglio bene Rudolf”. Resta il dubbio che il mittente non sia ‘autentico’ ma questo non basta a spegnere gli entusiasmi.

Solo qualche minuto e arriva un altro messaggio: “Fabri noi siamo liberi di volare. I tuoi Fan-Ti”. Il massese non ha dubbi: “sono i miei amici, grazie” e l’attimo dopo si sente Fabrizio intonare la canzone di Vasco Rossi “Siamo liberi, liberi, liberi di sbagliare”.

Gaetano: non mi ascolta nessuno

Il pr pugliese è ormai il più grande della Casa, entrato come “finto” fidanzato di Giusy, sembrava aver legato un po’ con tutti in particolare con la conterranea Valentina. Da qualche giorno, però, Gaetano sembra manifestare qualche fastidio nel rapportarsi con il gruppo delle ‘comari’ e la colpa, a suo dire, è di Kevin. “Mi ha stancato – ha detto sfogandosi con Armando – gli manca proprio l’ABC, viene qua e pensa di fare il brillante”. E, proprio il varesino, gli farebbe da ‘scudo’ nel rapportarsi con il resto delle ragazze.

Pettegolezzi e gossip per la prova settimanale

Grande Fratello ha chiamato prima le ragazze e poi i ragazzi in Confessionale per spiegare loro la prova settimanale. “Principi e reginette del gossip” è il tema della prova: i concorrenti dovranno riempire una scheda con commenti arguti e taglienti sugli altri coinquilini. Il tutto nella massima riservatezza, pena l’invalidità della prova.