Gruppi di molestatori contro studentesse in minigonna: proposta choc in Turchia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Febbraio 2015 21:43 | Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2015 21:43
Gruppi di molestatori contro studentesse in minigonna: proposta choc in Turchia

Gruppi di molestatori contro studentesse in minigonna: proposta choc in Turchia

ANKARA – Molestare le studentesse che indossano le minigonne. E’ una proposta choc quella che arriva dalla direttrice di un liceo di Antalya che ha proposto veri e propri “gruppi di molestie” per dissuadere le studentesse dall’indossare minigonne. Il tutto mentre la Turchia è ancora sotto shock dopo il brutale stupro e assassinio sabato di una ragazza di Mersin che ha puntato i proiettori sulla piaga endemica delle violenze alle donne.

In una riunione con i delegati delle classi del Liceo Kepez Ataturk, la direttrice, identificata da Hurriyet con le iniziali F.C., ha suggerito che “gli studenti maschi seguano le ragazze che indossano minigonne e le facciano sentire a disagio, cosi dovranno vestirsi decentemente”.

Alle elezioni amministrative del marzo scorso Antalya, capitale turistica della costa mediterranea turca, finora governata dall’opposizione, ha eletto un sindaco del partito islamico Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan. L’opposizione accusa il ‘sultano’ di Ankara di imporre una stretta autoritaria e islamica al paese.

Di recente il vicepremier Bulent Arinc ha invitato le donne turche a vestirsi con modestia e a non ridere in pubblico. Il capo del sindacato degli insegnanti Egitim-Sen di Antalya, Kadir Ozcurt, ha annunciato la presentazione di una denuncia penale contro la direttrice per “incitamento alle molestie”.