I Rammstein lanciano “Pussy” e scandalizzano con barba, pancioni e tette

Pubblicato il 12 Ottobre 2009 21:04 | Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2009 21:04

Il nuovo video della band tedesca Rammstein non ce l’ha fatta. Lo spot per la canzone «Pussy» è stato censurato dopo aver volato a lungo tra i blog. Il gruppo, nato a Berlino nel 1994, che da sempre esporta una musica fra l’heavy metal e
l’ elettronica, ha sempre sorpreso e scandalizzato. Questa volta, però, pare abbiano esagerato!