Incidente a Trasacco, donna esce seminuda da auto e aggredisce soccorritori

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 settembre 2014 16:03 | Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2014 16:03
Incidente a Trasacco, donna esce seminuda da auto e aggredisce soccorritori

Incidente a Trasacco, donna esce seminuda da auto e aggredisce soccorritori

TRASACCO (L’AQUILA) –  L’auto finisce contro un albero e ne esce una donna seminuda, in pantaloni e reggiseno, che inizia ad inveire contro i soccorritori. E’ successo a Trasacco (L’Aquila).

Domenica sera una coppia di trentenni di Luco dei Marsi si è messa in viaggio sulla Ford dell’uomo. L’auto ad un certo punto il guidatore ha perso il controllo e l’auto è finita prima contro un palo dell’elettricità e poi contro un albero. Diverse persone che avevano visto l’impatto si sono affollate attorno all’auto e hanno chiamato i soccorsi. Ma dalla vettura è uscita la donna che era al posto del passeggero in pantaloni e reggiseno, gridando contro tutti, evidentemente ubriaca, scrive Luigi Salucci su Leggo. 

“Hanno dovuto faticare non poco i due appuntati dell’Arma in servizio di pattuglia consorziato tra le caserme di Gioia dei Marsi e Ortucchio per avere ragione della donna e convincerla ad accettare le cure del primo soccorso. C’è voluta più di un’ora poi i due giovani sono stati trasportati in ambulanza all’ospedale di Avezzano. L’uomo è stato sottoposto all’alcool test e il valore riscontrato era oltre i limiti di legge, per questo è stato denunciato”.