India: resiste a violenza, stupratore le dà fuoco. Morta ragazza di 17 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 ottobre 2014 6:06 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2014 23:20
India: resiste a violenza, stupratore le dà fuoco. Morta ragazza di 17 anni

India: resiste a violenza, stupratore le dà fuoco. Morta ragazza di 17 anni

NEW DELHI – Ha tentato di stuprarla, lei ha resistito e lui le ha dato fuoco. E’ morta così, nello Stato nord-orientale di Bihar, una ragazza indiana di 17 anni, La giovane è morta  per la gravità delle ustioni provocatele da un uomo sposato che ha tentato  di violentarla.

A dare la notizia il quotidiano The Times of India. Nella sua pagina online il giornale ha riferito che l’incidente è avvenuto nel villaggio di Sunali del distretto di Katihar, dove la ragazza viveva con il fratello, poiché il padre era morto anni addietro.

Rupesh Kumar, incaricato del commissariato di polizia di Kadwa ha riferito che l’uomo, di nome Surendra Bind e imbianchino di professione, e si è introdotto nella casa della ragazza verso la mezzanotte, assaltandola nel sonno.

Di fronte alla tenace resistenza della giovane al tentativo di stupro, Surendra – che secondo alcuni abitanti del villaggio aveva con la ragazza una relazione segreta – l’ha cosparsa di carburante appiccando poi il fuoco. Ricoverata in ospedale con ustioni sul 90% del corpo, la donna è morta ore dopo.