Isis decapita ostaggio francese Hervé Pierre Gourdel, video in rete

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2014 17:28 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2014 23:52
Isis decapita ostaggio francese Hervé Pierre Gourdel

Isis decapita ostaggio francese Hervé Pierre Gourdel

ROMA – L’Isis ha decapitato l’ostaggio francese rapito in Algeria domenica scorsa e ha messo in rete il video dell’esecuzione. Hervé Pierre Gourdel era protagonista del video diffuso due giorni fa in cui leggeva un appello: pregava il presidente Hollande di ritirare il suo appoggio ai bombardamenti in Siria e Iraq.

Lunedì scorso i fondamentalisti islamici di un gruppo che si dice affiliato all’Isis, aveva minacciato di uccidere ”entro 24 ore” Gourdel, guida alpina di 55 anni rapita nelle montagne dell’Algeria, se Parigi non avesse fermato i raid aerei contro le posizioni dello Stato islamico in Iraq.

Martedì da New York il presidente Francois Hollande aveva detto a chiare lettere che nonostante la gravità della situazione non si sarebbe piegato al ‘ricatto’ dei terroristi. Il rapimento e la successiva decapitazione di Hervé Gourdel segue il terrificante messaggio audio, nel fine settimana, del portavoce dell’Isis, Abu Muhammed Al Adnani, in cui prendeva particolarmente di mira la Francia, l’unico Paese europeo ad aver lanciato i raid aerei contro lo Stato islamico, insieme agli Usa.

“Messaggio di sangue per il governo francese”: si intitola così il video in cui i jihadisti di Jund-al-Khilafa, movimento affiliato all’Isis, mostrano la decapitazione del francese in Algeria. Gourdel, prima di essere decapitato, si rivolge direttamente al presidente Francois Hollande accusandolo di avere seguito la linea di Barack Obama. Si rivolge poi ai familiari, citandoli ciascuno per nome, ma a quel punto l’audio è interrotto.

Appassionato di foto e di viaggi, Hervé Gourdel, 55 anni, originario di Nizza, guida alpina di grande esperienza, con tanti viaggi alle spalle tra Marocco, Nepal e Giordania, curava un suo sito internet dedicato agli ”straordinari” paesaggi che amava fotografare. In un comunicato inviato ieri all’agenzia France presse, la famiglia dell’ostaggio aveva lanciato un ultimo messaggio di speranza. ”Hervé, siamo impazienti di riaverti tra noi e ti aspettiamo”.

Nelle stesse ore il presidente americano Barack Obama parlava all’Onu proprio dell’Isis: “Nessun Dio perdona questo terrore. Non si può ragionare, non si può negoziare con questo marchio del male. L’unico linguaggio che questi terroristi capiscono è il linguaggio della forza. Gli Usa lavoreranno con una coalizione allargata per smantellare questa rete della morte”.

Isis decapita ostaggio francese Hervé Pierre Gourdel

Isis decapita ostaggio francese Hervé Pierre Gourdel

Nel video l’ostaggio è inginocchiato e ha i polsi legati, dietro di lui quattro uomini armati, uno di loro ha una benda di tessuto in mano. Gourdel è visibilmente preoccupato, alla fine uno dei carcerieri fa un passo verso l’ostaggio per bendarlo, prima di decapitarlo. Il video è al vaglio delle autorità francesi, nelle immagini che vi proponiamo non ci sono scene cruente, tuttavia il contenuto potrebbe turbare un pubblico sensibile. (Video da Il Messaggero).