Isis, reggiseno trucco e velo: miliziani in fuga da nord Iraq vestiti da donna

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Marzo 2015 23:52 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2015 23:52

ROMA – Reggiseno, trucco e velo: così alcune decine di miliziani dell’Isis hanno cercato di fuggire dal nord dell’Iraq travestiti da donna. Ma sono stati catturati dai militari dell’esercito di Baghdad che hanno postato su Instagram le foto bizzarre degli arresti.

Secondo quanto riportato dal Daily Mail i miliziani avrebbero deciso di abbandonare il territorio in vista della cocente sconfitta a Tikrit, anche per evitare di finire uccisi per mano di una donna: tra le forze in campo contro l’Isis sono infatti sempre più numerose le milizie composte da donne. Secondo i jihadisti, essere uccisi da una donna gli farebbe perdere il privilegio delle 72 vergini in Paradiso.

Nelle immagini si intravedono gli ufficiali dell’esercito iracheno strappare veli e burqa da ragazzi e uomini baffuti. In una di esse un militare solleva un burqa sotto al quale il miliziano indossa un vestito a fiori e pantaloni rossi.

Non è chiaro dove siano state scattate le foto ma la zona potrebbe essere quella di Baiji dove, nei pressi di una raffineria, le forze irachene stanno combattendo contro i terroristi del Califfato.