Italiani i più “distratti” a letto, durante il sesso cucinano e controllano Facebook

Pubblicato il 16 Marzo 2010 18:04 | Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2015 12:44

Italiani distratti anche sotto le lenzuola. Il momento dell’amplesso è ormai passato in secondo piano, tanto che durante la passione manca l’interesse e quindi ci si concetra su altre incredibili attività.

Secondo i dati di una ricerca europea elaborata da ‘Akuel Skyn’ su un campione di giovani tra i 19 e 30 anni in Francia, Ungheria, Italia, Polonia e UK, gli italiani sono i più “distratti” amatori d’Europa, tanto da guardare, mentre si fa l’amore, la tv, controllare il profilo di Facebook e addirittura cucinare.

Dalla ricerca emerge che il 9% degli italiani ha navigato su internet mentre si concedeva al partner. Lo stesso per l’8% degli inglesi, il 10% degli ungheresi e in cima, i più distratti, i francesi con l’11%. Tra le altre distrazioni via web ci sono anche i più recenti social network scoperti dagli italiani nell’ultimo anno: Facebook e Twitter. C’è, infatti, un 6% degli italiani che ha controllato il proprio profilo Facebook durante un rapporto sessuale e c’è anche un 1% che ha mandato un update su Twitter.

E, a parte queste stranezze, le cifre più elevate di “distrazioni a letto” riguardano il 43% degli italiani che dice di aver fatto il bagno o la doccia mentre faceva sesso, il 27%, uno su quattro, dichiara di aver guardato la televisione, il 13 % di aver avuto una conversazione telefonica. E ancora c’è un 7% che si è dilettato ai fornelli cucinando, un 5% che si è messo a leggere un libro, un altro 5% ha pulito addirittura la casa. Insomma la vita è talmente caotica che è meglio ottimizzare i tempi.