La ragazza sfigurata mentre produce metanfetamina è stata arrestata

Pubblicato il 10 Novembre 2011 16:55 | Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2011 21:55

MILTON (FLORIDA, STATI UNITI) – Una donna rimasta sfigurata dopo un’esplosione in un laboratorio illegale di metanfetamine, è stata arrestata insieme ad un complice, in un laboratorio che produceva la stessa droga.

Heather Raybon, dopo aver subito delle terribili ustioni al volto nel 2004, è stata colta in flagrante mentre produceva nuovamente la stessa sostanza. Siamo a Milton in Florida: attirata dal forte odore, la polizia entra in una roulotte e nota 13 grammi di droga in polvere e un piccolo laboratorio pronto per la produzione.

I Vigili del fuoco hanno smantellato il laboratorio che era a rischio esplosione. Oltre a lei, è stato arrestato con l’accusa di traffico di droga anche William Hindall.

Nel 2004, Raybon subì delle ustioni di terzo grado al viso dopo un’esplosione. La donna negli ultimi sette anni è stata sottoposta a numerosi interventi chirurgici facciali. Ma a quanto pare la voglia di fabbricare sostanze stupefacenti chimiche non le era passata.