Lecce, effusioni bollenti alla villa comunale tra il pensionato e la rumena: denunciati

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 luglio 2015 20:42 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2015 20:48
Lecce, effusioni bollenti alla villa comunale tra il pensionato e la rumena: denunciati

Lecce, effusioni bollenti alla villa comunale tra il pensionato e la rumena: denunciati

LECCE – Baci e carezze un po’ troppo spinti sotto gli occhi dei passanti, adulti e bambini. Succede alla villa comunale di Lecce, alle 9 del mattino. I due, un pensionato di 77 anni e una rumena di 43 anni, erano avvinghiati l’uno all’altra e si scambiavano effusioni bollenti su una panchina del parco, proprio sotto alla statua di Garibaldi. Il primo ad avvistarli è stato un assiduo frequentatore del parco che era in compagnia del nipotino.

Alla vista di quello spettacolo indecoroso il nonno si è subito rivolto ad una pattuglia di Polizia Locale che ti trovava nei paraggi. Quando hanno visto sopraggiungere gli agenti i due amanti focosi si sono subito ricomposti e allontanati prendendo direzioni opposte ma sono stati fermati e portati al comando di Viale Rossini. I vigili li hanno poi denunciati per atti osceni in luogo pubblico.