Lecce, lesbiche si baciano nel “Parco dei bambini”. Polizia le caccia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Maggio 2015 12:32 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2015 12:32
Lecce, lesbiche si baciano nel "Parco dei bambini. Polizia le caccia

Lecce, parco dei bambini

LECCE – Allontanate dal parco per un bacio. Con tanto di polizia che gli dice che il loro comportamento “è in appropriato in un posto frequentato da bambini”. Succede a Lecce a due ragazze che sarebbero state fatte allontanare da una mamma che ha chiamato gli agenti.

Le due, secondo la ricostruzione di Repubblica, erano stese su un prato e si sarebbero scambiate un bacio. Dopo poco tempo l’arrivo della polizia che le invita ad andarsene spiegando in un primo momento che nel parco in questione, il parco dei bambini di Lecce, è vietato il bivacco. Poi viene la frase dal sapore omofobo, quella sul comportamento inappropriato.

Raccontano le due in questione che tutto sarebbe partito su segnalazione di una mamma. Scrive Repubblica:

A chiedere l’intervento della polizia sarebbe stata una mamma che, come racconta una delle due ragazze al sito web, “ci fissava con sguardo inquisitore da diverso tempo. Non riesco a capire cosa posso aver fatto di male, tanto da spingere una donna a chiamare due agenti per farci allontanare. Non riesco a capire perché nel 2015, il giorno in cui perfino un Paese come l’Irlanda approva i matrimoni omosessuali in Italia, nella mia città non mi è consentito abbracciare la mia ragazza o darle un bacio, ma devono farmi sentire in colpa per questo. Sporca. Una criminale”.

A Lecce non è il primo episodio che ha a che fare con l’omofobia. Un paio di settimane fa in un negozio era stato esposto un cartello con su scritto: “Genitori, tenete i vostri figli lontani dai gay”.