Lele Mora squadrista ad Annozero: “Spero che vengano i fascisti a spaccarvi le gambe”

Pubblicato il 18 Febbraio 2011 0:01 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2015 17:46

ROMA – ”Siete voi che fate casino. Voi giornalisti dovete essere intercettati. Vi rendete conto che questa è la tv di stato, c’è gente che paga il canone. Comunisti di m… Spero che vengano i fascisti a spaccarvi le gambe”.

Lo ha detto, tra un insulto e l’altro, Lele Mora, nel corso di una telefonata con il giornalista di Annozero Corrado Formigli, andata in onda nel corso dell’anteprima di Annozero.

Poco prima l’agente dei vip si era scagliato contro Sara Tommasi (“è bravissima ma è malata, dovrebbe curarsi. E’ affetta da bipolarismo e per questo è stata accompagnata al San Raffaele da miei assistenti”), e aveva difeso a spada tratta Emilio Fede: “‘Emilio e’ una persona straordinaria. Mi ha prestato dei soldi e quando il presidente me li ha dati, glieli ho restituiti”.

Su Maria Makdoum, danzatrice del ventre testimone del bunga bunga Mora accusa: “E’ una bugiarda”.