Marika Fruscio su Sara Tommasi: la Bocconi? Meglio “l’università della strada”

Pubblicato il 2 agosto 2012 0:01 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2012 20:19

ROMA – La soubrette Marika Fruscio, intervistata via email, dice la sua su Sara Tommasi, fresca di esordio nel porno e fortemente sospettata di un bis, dopo l’uscita di “La mia prima volta” aka “Sara contro tutti” e un veloce pentimento e “spentimento” (stile Maddalena o Claudia Koll, scegliete voi il modello) con tanto di incursione a Medjugorie. Un weekend nel cattolicesimo che pare non aver convinto particolarmente la laicissima Marika Fruscio, fiera sostenitrice della separazione fra Chiesa e Stato (di Facebook).

Non amo particolarmente il personaggio Sara Tommasi… ritengo che una donna debba avere tutti i neuroni in testa per poter stare nel mondo dello spettacolo, nonchè una buona dose di personalità”. Ai più prestigiosi atenei, Marika preferisce l’università della strada: “Non basta aver studiato alla Bocconi per avere successo nella vita… tante volte la strada è grande maestra di vita e ti rende forte al punto tale che è difficile che qualcuno galvanizzi la tua mente, portandoti a fare ciò che non vuoi”.

Conclusione: “La Tommasi si è fatta manovrare, in maniera sbagliata, come un burattino da uomini senza scrupoli”. E Marika invece non si è mai fatta manovrare? C’è qualcosa del suo passato che la imbarazza? Essere stata corteggiatrice a “Uomini e donne”? Ballerina di lap dance? “Massaggiatrice“? La risposta non è priva di autoironia: “Non mi imbarazza nulla. Sul fronte massaggi direi che mi vien da ridere: non li so fare, come potrebbero imbarazzarmi?”

Le foto di Marika Fruscio sono: di Occhio Magico di Putignano, location Putignano; di Lino Marzano, location Capri; varie tratte da Facebook.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other