Matteo Salvini ed Efe Bal uniti per le prostitute. “Basta legge Merlin” FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Maggio 2015 19:51 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2015 19:51

MILANO – La Lega Nord tenta una seconda volta di abrogare la legge Merlin per far tornare le prostitute nelle case chiuse. Un’idea non nuova per il partito. Ma questa volta Matteo Salvini scende in piazza a raccogliere le firme insieme ad Efe Bal, transessuale famoso per essere andato più volte in televisione a chiedere di essere tassato.

 

L’iniziativa è stata presentata a Milano dal segretario del Carroccio. Salvini, Efe Bal, Roberto Calderoli e il giornalista radiofonico Giuseppe Cruciani si sono mobilitati per raccogliere le 500mila firme necessarie per ottenere la convocazione di un referendum.

“Togliamo finalmente la prostituzione dalle strade, senza ipocrisia. Prendiamo esempio da Paesi come la Svizzera e l’Austria. Tassando la prostituzione come tutti gli altri lavori, potremmo raccogliere almeno 2 miliardi di euro”, ha detto Salvini, annunciando che “saremo in tutta Italia il 16 e 17 maggio coi gazebo”.

(Foto Ansa)