Mestre, sesso sotto casa con l’amante. Arriva la polizia: “Non ditelo a mia moglie”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Giugno 2013 14:07 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2013 14:07

amanteMESTRE – Via Torino, Mestre. Una coppia focosa viene ‘beccata’ da un passante. Lui un mestrino di 35 anni, lei una ragazza dell’Est di 28. Il passante, residente in Via Torino, cerca di avvertirli, di farli andare via ma niente, incuranti, i due continuano a fare sesso vicini all’ingresso dell’abitazione. Entrato dentro casa il residente, il passante decide di chiamare la polizia.

Sul posto sono arrivati gli agenti di una volante. Nemmeno l’arrivo dei poliziotti ha convinto i due dal desistere. Solo quando gli agenti sono scesi dall’auto di servizio i due hanno deciso di smettere. Dopo essersi ricomposti i due hanno mostrato i documenti ai poliziotti.

“Il più preoccupato dei due si è mostrato l’uomo” riferisce La Nuova Venezia. “Infatti il 35enne, regolarmente sposato con figli, temeva che della vicenda venisse a conoscenza la moglie.” I due, nonostante le preghiere dell’uomo, sono stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico.