“Mio marito mi ha stuprata 300 volte nel sonno”, condannato a 12 anni di carcere

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Gennaio 2015 16:14 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2015 16:14
Sarah Tetley

Sarah Tetley

LONDRA – Violentata almeno trecento volte dal marito nel sonno. Questa la tragica storia raccontata alla televisione inglese dalla ventiseienne Sarah Tetley di Melton Mowbray, nel Leicestershire, regione al centro dell’Inghilterra. Violenze subite per due anni, a partire dal 2011, e di cui Sarah Tetley si è resa conto solo nel 2013. Violenze documentate con i video, girati dal marito, ritrovati nel pc di casa. Sul computer di Charlie Tetley, il marito di Sarah, sono stati trovati circa 316 video in totale. “In alcuni filmati sembrava fossi morta” ha detto Sarah durante la trasmissione ‘This Morning’. Dopo la denuncia il marito, accusato di ben 26 capi d’imputazione,  è stato condannato a 12 anni di carcere.