Miracle Village, in Florida un paese per soli maniaci sessuali

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 marzo 2014 14:52 | Ultimo aggiornamento: 5 marzo 2014 14:53
Miracle Village

Miracle Village

MIAMI – Miracle Village, paesino situato nei pressi di Pahooke, in Florida, è abitato solamente da persone condannate per reati di natura sessuale che non verrebbero accettati da nessun’altra comunità.

Pat Powers, che risiede nella comunità e la amministra, ha detto che “ad oggi vi risiedono tra le 115 e le 120 persone”. L’uomo, che oggi ha 65 anni ha passato 12 anni in carcere per aver abusato sessualmente di un bambino.

Come racconta il Die Welt, inizialmente le case del villaggio erano state costruite per ospitare gli stagionali provenienti dai Caraibi che lavoravano nelle vicine piantagioni di di canna da zucchero.

Ma nel 2009 l’organizzazione umanitaria cristiana Matthew 25 Ministries ha deciso di dare il via ad un progetto di edilizia abitativa nel villaggio ormai fatiscente per ospitare le persone che avevano commesso crimini di natura sessuale.

“Nessuno viene costretto a vivere qui”, ha detto Powers, ma la maggior parte dei residenti non ha scelta, visto che in Florida chi è stato condannato per reati a sfondo sessuale non può abitare a meno di 300 metri dai parchi e dalle scuole.

Inoltre, quasi nessuno è disposto a dare un lavoro o affittare una casa a persone con dei precedenti del genere, visto che dal 1997 lo stato americano pubblica in internet tutti i nomi delle persone condannate per questo tipo di reato, riportando anche l’indirizzo e la foto dei diretti interessati. Per questo motivo si stima che molte di queste persone vivano in strada.