Napoli, trans a processo. “I clienti li trovavamo con gli annunci”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2015 17:19 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2015 17:20
Napoli, trans a processo. "I clienti li trovavamo con gli annunci"

Napoli, trans a processo. “I clienti li trovavamo con gli annunci”

NAPOLI – I clienti li trovavano mettendo annunci sui giornali e li ricevevano nell’appartamento di via Plinio, Napoli. Un trans è finito sotto processo, dopo un blitz delle forze dell’ordine, per sfruttamento della prostituzione. Scrive Il Mattino:

Ramona è uno dei trans sorpresi all’interno dell’alcova di via Plinio, a Torre Annunziata, nell’ambito del blitz antiprostituzione della polizia, lo scorso novembre. E parla a processo. L’unico imputato è Mario Casamento, accusato di essere il gestore della casa di appuntamenti. «No, lui pure si traveste. Si fa chiamare Marika e, insieme a Silvia e Barbara, facciamo le escort». Il teste in aula ammette di far parte del gruppo di trans che si prostituiva nella casa di via Plinio, a pochi metri da una chiesa, praticamente in un condominio. Per trovare clienti, però, non utilizzavano solo annunci sul web, ma anche sui tradizionali mezzi di informazione: «Era una rivista – aggiunge Ramona – c’era il numero di telefono di Silvia e un ragazzo chiamò. Il giorno del blitz anche Barbara ebbe un appuntamento, me lo raccontò in cucina».